su di me

L’arte è stata la mia scelta forte fin dall’adolescenza, ho frequentato prima il Liceo d’Arte e poi la Scuola Italiana Design di Padova. Dopo gli studi inizio a lavorare come grafica tecnica e free lance creativa in un laboratorio  e come pittrice con architetti nell’esecuzione di trompe l’oeil, opere dipinte su pareti di grandi dimensioni per la decorazione di interni.
 
Con l’esperienza mi appassiono di illustrazione, studio, faccio ricerche e partecipo a corsi, il mio stile è molto grafico mentre l’imprinting tecnico e realista mi spinge a trasfigurare la realtà, semplificando le forme. Il mio gusto riempie di colori accesi, così invento dei personaggi che giocano tra loro con le espressioni dello sguardo. Da questo mix di forme, semplici e leggere, e dei colori che uso, luminosi e vivaci, nasce il mio nome d’arte Arialuce
 
Da qualche anno uso la tecnica artistica dell’assemblage, aggiungo elementi decorativi in altri materiali quali il legno o il metallo, lavoro personalmente e manipolo a incastro, taglio e incollo, stendo e smusso, così compongo delle basi irregolari per dare nuovi effetti e nuovi movimenti alle illustrazioni.